Usabilty, alcune regole

Alcune regole per preparare le pagine del sito web con caratteristiche di usability.

  1. Una struttura chiara: il testo, le immagini e la navigazione devono essere strutturati in modo tale che all’utente sia tutto chiaro in un attimo.
  2. Meno è meglio: questo vale per tutti gli elementi della pagina (testo, immagini, navigazione, effetti). Rinunciare ad esagerare nell’utilizzo di certi elementi e cercare alternative. Non tutti gli utenti hanno attivato javascript o hanno installato gli ultimi plug-in.
  3. Aiutare nell’orientamento: una funzione di ricerca, una sitemap e la barra di stato possono aiutare il visitatore a trovare ciò che viene cercato.
  4. Piccole porzioni di testo: utilizzo di poco testo per il titolo ed il sottotitolo dell’articolo, poi nel corpo dell’articolo che viene caricato in una seconda pagina si può utilizzare tutto il testo che si vuole.
  5. Sviluppare senza barriere: ricordarsi che la pagina può venire visitata anche da ciechi o da utenti con problemi alla vista.
  6. Preview delle immagini: utilizzo di piccole immagini che possono venire ingrandite nel momento in cui le stesse vengono cliccate. In questo modo si riduce anche il tempo di attesa.
  7. Utilizzo di link che si capiscano: far capire al visitatore dove portano determinati link, i link già visitati devono avere un’altra apparenza rispetto ai link che sono ancora da visitare.
  8. Rispetto degli standard: ciò che si è imposto su determinate pagine conosciute, va riutilizzato, si ha più fiducia in ciò che è familiare.
  9. Le impostazioni personali: lasciare il controllo del browser all’utente, in modo che possa definire da solo la grandezza della scrittura o della finestra.
  10. Ricerca del contatto: offrire la possibilità all’utente di inviare una richiesta nel modo più semplice possibile e rispondere alla stessa in modo celere.

Comments are Disabled